Innamorarsi di se stessi

Oggi vorrei segnalarvi quest’articolo interessante che parla di un argomento interessante: l’innamoramento per se stessi.
L’articolo in questione lo trovate seguendo questo link.

In pratica nell’articolo si sostiene che prima di amare gli altri è necessario amare se stessi e la vita e che solo in questo modo saremo poi in grado di amare una seconda persona. In oltre sfata alcuni miti. Esempio: la vita è bella in coppia e il principe/principessa azzurro/a è necessario per una vita felice e ciò deve accadere prima dei 30 anni!
IO vi esorto a leggere l’articolo e vi dico la mia…
Penso che noi come singole persone non abbiamo bisogno di nessuno per vivere felici perché abbiamo dentro di noi tutte le energie necessarie alla sopravvivenza e anche per resistere alla solitudine. Non abbiamo bisogno di nessuno (se non di noi stessi) per respirare! Nessuno è indispensabile alla nostra sopravvivenza! Questo non significa che dobbiamo isolarci, ma semplicemente di prendere la vita pensando un po’ di più a noi stessi, a ciò che ci piace veramente e a ciò che vogliamo. E cosa fondamentale dobbiamo amare la vita che abbiamo e cercare di viverla appieno. E amare noi stessi. Se poi lungo il cammino arriverà l’amore, ben venga… Diversamente potremo sempre dire di aver vissuto la vita appieno e di essere stati felici.
Io la vedo cosi!

Voi cosa pensate?

Il dolce dormire di Lulu

gatto che dorme

Eccola qui! Guardatela come ronfa! Peccato che quando è sveglia combina solo disastri (tipo arrampicarsi sulle tende fino alla bacchetta sotto al soffitto!).

Ultimamente non ho fotografie da pubblicare! Spero che arrivi la primavera presto così da poter uscire a scattare un po’ di foto. Ho già in mente un paio di mete, ma non vi dico nulla. Sarà una sorpresa.

Non ho nient’altro da dire, quindi vi saluto.

Alla prossima!

Semplicemente fantastica!

Lulu

Con l’inverno i soggetti fotografici scarseggiano e sinceramente con questo freddo anche la voglia di uscire a fare foto. Quindi l’unica cosa che mi resta da fare per placare la mia voglia di scatto è quella di usare i soggetti a mia disposizione.
La mia Lulu, per esempio!
Quando dorme è un spettacolo perché si mette sempre in pose stranissime.
Nella foto qui sopra sembra che si stia nascondendo dall’obbiettivo…
Semplicemente fantastica, vero?
E’ il bello di avere un gatto in casa: quando dorme non sai mai cosa aspettarti.

Provare per credere!

Ho esaurito gli argomenti…

A presto!

Una splendida gelata!

Questa foto, scattata col mio fedele Iphone, potrebbe intitolarsi: “Anche il gelo ha il suo fascino!”. Voi che ne dite? La natura è incredibile… Guardate qui, per esempio, cosa è riuscita a fare con poche foglie e un po’ di brina! Sembra quasi un quadretto (e mi sa che stamperò la foto e farò proprio un bel quadretto perchè questo scatto mi piace!). Pensate che questa foto è nata per caso mentre camminavo per strada stamattina. Avevo in mano il cellulare per rispondere ad un messaggio di mia moglie e l’occhio m’è caduto proprio su queste foglie. Allora mi sono fermato e ZAC! Foto fatta! Il paesaggio brinato è ancora più bello ma di questi tempi vedere gli alberi brinati è un po’ un lusso. Una volta, parlo di anni fa, la brina sugli alberi (alta un dito!) ci restava per giorni senza mai sciogliersi: era un vero spettacolo! Poi è arrivato il riscaldamento globale…

Ma basta parlare di freddo e gelo (se no mi viene freddo!). E’ venuto il momento di parlare di cibo!

Si perché avrei deciso di dedicarmi (quando posso) alla cucina. Ho intenzione di realizzare un po’ di ricette (anche se non so con quale frequenza) e pubblicarne qui i risultati… Le miei fonti saranno varie, attingerò un po’ qua e un po’ là a seconda dei miei gusti… insomma ci proverò!

Sull’onda di questo mio iniziale entusiasmo (speriamo che duri!) oggi ho realizzato dei fagottini di mele davvero ottimi. Unica cosa che non ho capito è come fare per far si che il succo rilasciato dalle mele non vada a bagnare la pasta (se qualcuno a qualche idea mi scriva!)…  Il risultato è stato ottimo come potete vedere dalla foto qua sotto:

Almeno in questo modo avrò qualcosa da mangiare la mattina a colazione: qualcosa di non confezionato… A parte che secondo me anche la pasta sfoglia contiene di sicuro qualche porcheria, comunque fa niente. Sono uscite bene e sono buone e questo è già qualcosa (visto che difficilmente prendo l’iniziativa in cucina!).

OK. Cosa manca?

AH già la fonte! Che sbadato! Trovate la ricetta qui: Fagottini alle mele di PetitChef.it

Per inciso per chi non conosce il sito è davvero un bel sito. Io sono iscritto alla newsletter e mi arrivano le ricette per email. FIGO NO?

Ok, oggi ho parlato troppo!

Vi lascio alla vostra serata, e vado a cominciare la mia.

Ghepardo

ghepardo

Questa domenica sono stato al parco faunistico le cornelle. Tra i tanti animali ospitati dal parco c’era anche questo magnifico ghepardo. Si aggirava nervoso nella gabbia facendo sempre lo stesso percorso e mi ha fatto un po’ pena. Un animale così splendido dovrebbe stare libero nel suo abitat naturale. Ma il problema è che il suo a habitat ormai è inesitente: l’uomo l’ha distrutto! Così come ha distrutto e sta distruggendo molti altri beni prezioni di questo nostro splendido pianeta.
A parte queste considerazioni, è stata una bella giornata. Seguiranno altre foto.

Cosa farete per Halloween?

Tenetemi aggiornato…

Fiori gemelli

fiorigemelli
O quasi… Questa foto è stata scattata qualche anno fa. E’ bello ogni tanto tornare indietro nel tempo: le fotografie aiutano molto! Per esempio guardando questa foto mi viene in mente che quando è stata scattata facevo tante gite in montagna e producevo una quantità industriale di fotografie (adesso mi sono un poco calmato!) soprattutto a fiori, funghi e panorami. Il soggetto di questa foto invece (mi viene da ridere a dirlo!) arriva di una fioriera della mia mamma. Due piccoli fiorentini che se permettete fanno la loro sporca figura in foto. Voi cosa ne pensate?

Oggi è proprio una bellissima giornata: sole, cielo azzurro e 12 gradi! C’è un po’ di vento… ma è accettabile. L’inverno l’abbiamo visto col binocolo quest’anno!

Per oggi è tutto. A presto!

Selva Piana

selva pianaLa foto di oggi è stata scattata in Monte Magno (Gavardo (BS)) durante una gita l’estate scorsa. Una bella gita. Seguendo questa strada, si arriva ad un punto panoramico dove c’è una croce. Da li si domina sulla pianura padana, soprattutto, durante le giornate ventose in primavera. Sono un paio di anni che non ci vado, alla croce, ma quest’anno mi sono ripromesso che aspetterò la giornata giusta e ci andrò. Così farò un po’ di fotografie e le pubblicherò qui… Vedrete che mi darete ragione…

Ma avete visto che belle giornate? Qui da me oggi c’erano 12 gradi! Io mi chiedo che fine abbia fatto l’inverno. Non che mi dispiaccia il sole tiepido di questi giorni, ma secondo me tutto questo caldo fuori stagione è sintomo di qualcosa che s’è guastato nella nostra povera terra. Forse l’abbiamo intossicata troppo con i gas di scarico delle auto e delle fabbriche. I potenti non ce lo dicono ma secondo me siamo alla frutta, o quasi.

Domenica, me ne vado in gita a Venezia. Vado a vedere il carnevale. E’ la prima volta che ci vado e mi porterò la reflex: foto! foto! foto!

A presto!

PS: qualcuno di voi ha visto una goccia di pioggia? Qui non piove da due mesi. Per pioggia intendo acquazzone scrosciante! Mi manca. Speriamo che piova presto!

PS”: ho aggiunto qui a fianco alcuni link a fotoblog davvero interessanti… fateci un salto…

 

Un post un po’ cosi!

albero di Natale

Ok, lo ammetto non è una bella foto per iniziare l’anno nuovo… Il soggetto è alquanto provato… da chi? Dalla gatta assassina!!! Infatti la nostra Minù non ha fatto altro che torturare le palline fino a farle cadere. Una sera s’è pure arrampicata e si è appollaiata in mezzo ai rami a dormire!!!!

Diciamo che non abbiamo fatto molta fatica a smontarlo quest’anno… Ma l’abbiamo smontato con una punta di nostalgia perché le feste sono ormai finite e fino all’anno prossimo non se ne parla più. Ora l’albero giace nella sua scatola in cantina, insieme agli addobbi… il suo posto per un anno…

Purtroppo è cosi: è bellissimo montare l’albero ma è altrettanto bruttissimo smontarlo e metterlo via perché è segnale che le feste sono finite… Che nostalgia! Dovrebbero fare in modo che il Natale duri tutto l’anno ma poi mi sa che non ci sarebbe più gusto a fare l’albero e si perderebbe lo spirito della festa…

NO, meglio lasciare le cose come stanno va… è meglio…

Sono state delle belle feste, a casa mia… E voi? Come avete trascorso le vostre ?

Natale

Allora pronti i regali? Io sono a posto già da tempo. Non aspetto mai l’ultimo giorno. Mi porto sempre avanti onde evitare corse dell’ultimo minuto…

Io non vedo l’ora che arrivi il giorno di Natale per scartare i regali. In genere a casa mia è usanza mettere un bel cd di musiche Natalizie a tutto volume (perchè è molto ritmato!) e più precisamente questo:

io ve lo consiglio se vogliete svegliarvi con allegria scartando i regali. Lo potete trovare qui.

Se invece preferite qualcosa di Natalizio ma dal ritmo più blando, rilassante e d’atmosfera bè allora vi consiglio questo:

 

che trovate altrettanto qui.

Sono entrambe dei bei cd, anche se un po’ differenti l’uno dall’altro. I due artisti non hanno bisogno di presentazioni.

Cosa manca?

Ma certo i miei aguri di Buon Natale a tutti voi!!!!

Auguri!!!!!!

PS: speriamo che nevichi! Riuscirò mai a vedere un Natale con la neve che cade fuori dalla finestra? Mah…

E’ arrivato Natale…

Ebbene si, il Natale è alle porte. Lo dichiarano le luminarie in paese e i vari Babbi Natale appesi fuori dalle finestre. Ma noi lo sentiamo questo Natale che arriva? Io mica tanto sapete? Un po’ perché quando accendo la TV e guardo quello che succede nel mondo mi viene proprio da pensare che la gente sia impazzita! Come si fa a pensare serenamente al Natale se tutt’intorno regnano la violenza e le “brutte cose”. Spiegatemelo! Ad uno scappa ogni poesia. Per fortuna sono un tipo che per scelta evita di guardare i TG. Le notizie le leggo sullo smartphone tramite un’app che si chiama News Repubblic. Ho configurato tale app in modo che mi mostri solo le notizie di mio gradimento: problema risolto! E i TG li lascio parlare a vanvera tanto ormai sono diventati dei veri rotocalchi che fanno a gara a chi ha la notizia più shoccante. No, non nascondo la testa sotto la sabbia. Semplicemente censuro a modo mio.

Se vi può interessare comunque, a casa mia mi sono montato un bell’albero di Natale con tre file di luci colorate e tante belle palline rosse e dorate: un vero spettacolo quando è acceso! Almeno guardandolo si ravviva in me un po’ di spirito Natalizio…

E voi l’avete fatto l’albero? O avete fatto il presepe? Io quest’ultimo non posso farlo perché non ho il posto… ma mi piacerebbe davvero.

Buon Natale!

PS: Per oggi niente foto. La prossima volta…