Il mare d’inverno

Il mare di Riccione in inverno

Il mare d’inverno ha il suo fascino e chi non c’è mai stato non può capirlo. Innanzitutto la spiaggia è totalmente diversa dalla spiaggia estiva: gli ombrelloni sono inesistenti e la sabbia è tutta ammucchiata verso il lungo mare a formare delle grosse dune. Sembra di entrare in un deserto! La spiaggia è più larga e non ci sono tutti quei divieti idioti che ci sono durante la stagione estiva (esempio il divieto di passeggiare col cane sul bagnasciuga!). Infatti ci siamo fatti delle piacevoli passeggiate con le nostre tre cagnoline che si sono divertite parecchio. In particolare la Cloe che tutte le volte che ci dirigevamo verso la spiaggia iniziava ad abbaiare come una disperata dalla contentezza per poi proseguire anche una volta arrivati in spiaggia: un abbaiare unico! S’è divertita più di noi quella…

La foto che vedete qui sopra è stata scattata la mattina alle 10 circa. Mi piace molto perchè c’è una luce suggestiva. Faceva davvero freddo quel giorno. Tirava un’aria davvero fastidiosa e fredda. Per fortuna che i giorni seguenti l’aria s’è un po’ placata e abbiamo potuto farci delle belle passeggiate. Ah già, non vi ho detto dove sono stato! Ebbene sono stato a Riccione dove ho trascorso con amici l’ultima notte dell’anno (e anche qualche giorno prima e dopo!).

BUON 2017!

Non ve li avevo ancora fatti gli auguri! Sapete al mare mi sono un po’ scordato di internet e del blog… ma ve li faccio adesso, gli auguri! Ebbene auguro a tutti voi uno splendido e sereno 2017,  pieno di salute e di felicità!

AUGURI!!!!!!

2 commenti su “Il mare d’inverno”

  1. La mia prima volta al mare a capodanno e’ stata favolosa. Non dimenticherò qs vacanza! Passeggiate sulla spiaggia shopping e soprattutto ottima compagnia! Grazie Roberto e Luisa per qs giorni passati insieme e speriamo che il nuovo anno ci porti tante cose belle!!!💖

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.